JANARA regia Roberto Bontà Polito | fff 2015

SEZIONE ITALIAN MOVIES | Lungometraggi in concorso

Opera prima

Sinossi: A San Lupo, un paesino della provincia di Benevento, da qualche tempo spariscono i bambini. La polizia crede si tratti di un pedofilo ma la gente del paese ha paura che a portare via i loro figli sia la Janara, una strega. Esiste infatti un’ antica leggenda su una Janara messa al rogo mentre era incinta, la quale avrebbe maledetto gli abitanti del paese e i loro figli. Marta e Alessandro sono una giovane coppia che aspetta un figlio da poche settimane. Di passaggio a San Lupo per delle questioni testamentarie legate alla morte del nonno di lei, si trovano invischiati in una faccenda dai contorni sempre più macabri. Mentre l’ennesima sparizione fa scoppiare una psicosi nel paese, Marta capisce che il suo legame con la leggenda della Janara è tutt’altro che lontano. La voglia di scappare via è grande, ma più forte è il desiderio di fermare questo spirito che si impossessa del bene più prezioso delle famiglie. Per farlo però, dovrà mettere in gioco la sua vita e quella del bambino che porta in grembo.

Cast: Alessandro D’Ambrosi, Laura Sinceri, Gianni Capaldi, Noemi Giangrande, Rosaria De Cicco

Durata: 87’

Anno: 2015

Paese: Italia

Tipologia: lungometraggio

Genere: thriller-horror

Soggetto: Roberto Bontà Polito, Fabrizio Nardi

Sceneggiatura: Brando Currarini, Alessandro Riccardi

Fotografia: Roberto Lucarelli

Montaggio: Andrea Santoro

Scenografia: Flaviano Barbarisi

Musiche: Sandro Di Stefano

Costumi: Annalisa Ciaramella

Produttori: Alessandro Riccardi, Gianluca Varriale

Produzione: Vargo

Lingua: italiano

Sottotitoli: inglese

Formato: colore 16:9

Premi vinti: Miglior film sezione Focus Social World Film Festival 2015

Il brano originale ‘È na Janara’ di Eugenio Bennato e Sandro Di Stefano è cantato da Eugenio Bennato e Pietra Montecorvino

Condividi